Categoria 2019

Concerto alla storica Chiesa di San Vigilio, Col San Martino (TV)

Da Bach (adagio) ad Halvorsen

Emanuele Bastanzetti e Anna Stevanato

5 luglio 2019

L’Associazione Culturale e la Redazione di Radio Veneto Uno, con la collaborazione del Comune di Farra di Soligo, la Parrocchia e la Pro Loco di Col S. Martino, presentano un nuovo ciclo di incontri musicali che si terranno tutti i venerdì sera del mese di luglio. Sede, come di tradizione, la storica Chiesa di San Vigilio di Col San Martino, sorta intorno al X secolo sulla collina che domina dall’alto Col San Martino e tutta la vallata e il corso a nord del Montello e del Piave; è una realtà ben nota per l’eccezionale qualità dell’acustica e, ovviamente, per la bellezza della vista panoramica. I protagonisti delle serate sono stati scelti tra i giovani talenti, affermati artisti e affermati grandi protagonisti, tutti di rango internazionale.
Ad aprire la rassegna, venerdì 5 luglio, un duo composto da due giovani fenomenali talenti: il violinista Emanuele Bastanzetti e la violoncellista Anna Stevanato proporranno un ricco repertorio di musica classica da J.S. Bach fino ad arrivare a J. Halvorsen.
Gli “Incontri musicali di inizio estate” di luglio, fanno parte delle manifestazioni di didattica a scopo educativo, vere e proprie produzioni culturali promosse dalla redazione di Radio Veneto Uno, realtà attiva da più di 40 anni, una delle tre che in Italia svolge attività di informazione di interesse generale e, con impegno, onora questo privilegio di legge nella promozione della cultura.
La radio oltre che informazione è anche musica e, nella musica classica, e Radio Veneto Uno è la prima ed unica radio privata italiana con proprie Orchestre: Filarmonica e da Camera, in grado di confrontarsi artisticamente con i colossi europei pari.
Il progetto “Laboratorio permanente per la riscoperta della Grande Scuola di Musica Veneta” ha motivazioni solide di valorizzazione della cultura della nostra terra, un immenso patrimonio dal quale ha attinto il mondo intero, e che merita una costante divulgazione.

Programma

Johann S. Bach (1685 – 1750)
dalla prima sonata in Sol minore BWV 1001 per violino solo

Niccolò Paganini (1782 – 1840)
capriccio n.2 in Si minore dai 24 capricci op.1, per violino solo

Carlo Alfredo Piatti (1822 – 1901)
capriccio 11 in Sol maggiore dai 12 capricci, per violoncello solo op. 25

Lèon de Saint-Lubin (1805 – 1850)
fantasia sul sestetto della Lucia di Lammermoor di Donizzetti op. 46 per violino solo

Johann S. Bach (1685 – 1750)
invenzione 4 in Re minore, 5 in Mi b maggiore, 10 in Sol maggiore, 15 in Si minore per violino e violoncello

Wolfgang A. Mozart (1756 – 1791)
da “Vesperae Solemnes de Confessore K399”  Laudate Dominum per violino e violoncello

Alessandro Rolla (1757 – 1841)
duetto n.1 in Si b maggiore per violino e violoncello (Allegro Andantino Polonaise)

Johan Halvorsen (1864 – 1935)
“Passacaglia” tratta dalla suite n.7 in Sol minore HWV 432 di George F.Handel (1685-1759) per violino e violoncello