Categoria 2020
Luogo Teatro Mario Del Monaco di Treviso
Data 8 agosto 2020

Due mondi musicali a confronto

Stagione sinfonica 2019/2020 del Teatro Stabile Veneto

I Solisti di Radio Veneto Uno

Direttore: Giorgio Sini

Un viaggio che parte dal Veneto alla scoperta della musica spagnola il concerto “Spagna e Veneto nella chitarra contemporanea”.
Appuntamento sabato 8 agosto alle ore 20.45 con la chitarra di Massimo Scattolin, accompagnata dall’Orchestra da Camera di Radio Veneto Uno diretta da Giorgio Sini. Un viaggio musicale dai temi di Vivaldi, alle arie antiche di corte delle diverse aree geografiche della Spagna, fino alle tradizioni popolari.
Il programma musicale prevede, infatti, la prima esecuzione assoluta della “Vivaldiana”, una fantasia su temi del grande compositore veneziano, originariamente concepiti per liuto o mandolino lombardo e archi che Massimo Scattolin ha arrangiato per violino, chitarra e archi, come personale omaggio allo straordinario ingegno di Vivaldi. Ad accompagnarlo il violino di Carlo Lazari.
Si prosegue con “Memories of Spain” per chitarra e archi, un ideale viaggio nella musica spagnola per concludersi con il celebre “Concierto de Aranjuez” (1901 – 1999) di Joaquin Rodrigo, eseguito per la prima volta senza fiati, nell’arrangiamento che Scattolin ha curato personalmente per chitarra e archi. 

“Vivaldiana è una fantasia su temi del grande compositore veneziano, originariamente concepiti per liuto o mandolino lombardo e archi. Ho fatto per l’occasione un arrangiamento per violino, chitarra e archi, come personale omaggio allo straordinario ingegno del Maestro. Memories of Spain per chitarra e archi è un ideale viaggio nella musica spagnola, dalle arie antiche di corte alle tradizioni popolari delle diverse aree geografiche del paese. Infine il celebre Concierto de Aranjuez di Joaquin Rodrigo, verrà eseguito per la prima volta senza fiati, nell’arrangiamento che ho personalmente curato per chitarra e archi”.    Massimo Scattolin

Massimo Scattolin, nato a Treviso nel 1956, inizia lo studio della chitarra con il Maestro Giorgio Baratella, perfezionandosi in seguito con Alirio Díaz.
Dopo aver iniziato giovanissimo la sua attività concertistica come solista, si è dedicato alla musica da camera, per specializzarsi poi nell’esecuzione dei principali concerti per chitarra e orchestra, meritandosi la dedica di opere di grandi compositori, come ad esempio Violet Archer e Astor Piazzolla.
Si è imposto brillantemente al pubblico in Europa e negli Stati Uniti, unanimemente definito dalla critica uno dei migliori esecutori della chitarra. È stato, inoltre, collaboratore delle principali reti televisive europee ed ha lavorato intensamente anche nel teatro con grandi attori come Cucciolla, Pagliai, Gassman.
Membro di commissioni in prestigiosi concorsi nazionali e internazionali, è docente in vari corsi di perfezionamento in Italia e all’estero, ed è il primo chitarrista italiano titolare di cattedra di master al “Mozarteum” di Salisburgo.

 

Programma

Massimo Scattolin
Vivaldiana per violino, chitarra e archi
Carlo Lazari violino, Massimo Scattolin chitarra

Massimo Scattolin
Memories of Spain per chitarra e archi
Massimo Scattolin chitarra

Niccolò Paganini
Sonata n. 1 in La minore dal Centone di sonate per chitarra e violino
Paolo Tagliamento violino, Massimo Scattolin chitarra

Joaquín Rodrigo
Concierto de Aranjuez
Trascrizione per orchestra d’archi di Massimo Scattolin con il contributo di Carlo Lazari
Massimo Scattolin chitarra, Carlo Lazari violino

8 agosto 2020

 


Foto dell’evento